Il Monte di San Giuliano


 Riscoprire il Monte Pisano

Questo percorso ad anello si sviluppa lungo una zona molto interessante dal punto di vista storico e naturalistico e più precisamente all’interno dell’A.N.P.I.L Monte Castellare. In questa grande area assolata con vegetazione caratterizzata principalmente a gariga sono presenti molte specie botaniche quali l’elicriso (Helichrysum italicum), l’Euphorbia spinosa, la vedovella dei prati (Globularia punctatum), l’iris (Iris lutescens), il cisto (Cistus monspeliensis, Cistus salvifoulius), il lentisco (Pistacia lentiscus), la fillirea (Phyllirea sp. pl), il mirto (Myrtus communis) e l’alaterno (Rhamnus alaternus). Saliremo fino alla tonda cima del Monte di San Giuliano dove potremo osservare specie botaniche di alto interesse naturalistico e godere dello splendido panorama che si estende dalle Alpi Apuane e l’Appennino fino al mare.

Di notevole interesse botanico sono le numerose e talvolta rare orchidee che colorano il Monte Pisano dal mese di mazo fino a giugno presentando, in particolar modo in questa zona, una gariga multicolore. Alcune tra le specie presenti sono: Ophrys sphegodes, Orchis papilionacea, Serapias neglecta, Serapian lingua, Orchis maculata, Ophrys apifera, Orchis morio, Orchis simia, Orchis tridentata.

Categoria: Escursioni
Durata totale: mezza giornata
Periodotutto l’anno
Difficoltà: ( E +) itinerario escursionistico privo di difficoltà tecniche, presenza di un tratto ripido in discesa fuori sentiero
Sviluppo percorso: ad anello
Dislivello massimo: 316 m
Tempo di percorrenza: 2 ore e 30 minuti (di cammino escluse le soste)
Partecipantiminimo 5 massimo 25

Quota
: 8,50 € (comprendente accompagnamento con guida GAE)

Prima di partecipare a questa escursione leggi la sezione info utili !

Follow vadoevedo’s board Orchidee spontanee del Monte Pisano on Pinterest.