Dal “Castellare” a Foce Pennecchio


Riscoprire il Monte Pisano

Dal Centro Parco Monte Castellare ha inizio questo itinerario che ci condurrà attraverso un tratto del “Sentiero Pisa” o “0-0″, un percorso assiale da un capo all’altro del Monte Pisano, fino al passo della Conserva per poi dirigerci a Foce Pennecchio alle pendici del Monte Faeta. Attraverso un bellissimo bosco di castagni (Castanea sativa) scenderemo verso l’insediamento di Mirteto risalente al XI secolo e collocato a mezza costa, in posizione intermedia, tra il passo della Conserva e la spendida Valle delle Fonti.

Arriviamo quindi fino all’antico e affascinante monastero di Santa Maria di Mirteto (Asciano – San Giuliano Terme) che versa in completo stato di abbandono. Di particolare interesse e pregio architettonico la piccola chiesa in stile romanico inserita negli itinerari di ITERR-COST (ITinerari E Rete del Romanico in COrsica Sardegna Toscana). Analizzaremo la struttura monastica nella sua interezza, lo stato di conservazione, le storie legate a questo magico luogo e i perché della sua incuria, abbandono e distruzione. Il rientro avviene per sentiero panoramico dove possiamo godere della vista sulla piana pisana fino al mare con le sue isole, perle dell’Arcipelago Toscano.

CategoriaEscursioni
Durata totale1 giorno
Periodo: tutto l’anno
Difficoltà: ( E ) itinerario escursionistico privo di difficoltà tecniche
Sviluppo percorso: ad anello
Dislivello massimo: 518 m
Tempo di percorrenza: 4 ore (di cammino escluse le soste)
Partecipanti: minimo 5 massimo 25

Quota
12,00 € (comprendente accompagnamento con guida GAE)

Prima di partecipare a questa escursione leggi la sezione info utili !

[nggallery id=43]